BREAKING NEWS
Home / NORMATIVE / Ecobonus: detrazioni rimborsate subito in un’unica rata?
Ecobonus: detrazioni rimborsate subito in un’unica rata?

Ecobonus: detrazioni rimborsate subito in un’unica rata?

E se il rimborso degli ecobonus – detrazioni del 65% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici e credito di imposta del 50% per i lavori di ristrutturazione semplice – non avvenisse più attraverso le attuali 10 rate annuali, ma con un accredito totale immediato?

La proposta di legge allo studio da parte del Governo potrebbe amplificare ulteriormente l’effetto delle agevolazioni fiscali riguardo l’efficienza energetica degli edifici, in vigore dal 2013, che diventerebbero quindi accessibili da subito anche in condizioni di moderata o scarsa liquidità.

Se la proposta dovesse diventare realtà, le proiezioni del CNA parlano di una forte risposta da parte dei contribuenti: oltre 5 miliardi di nuove commesse, 24 mila posti di lavori da creare nel mondo edile e un gettito pari a 450 milioni di euro.

COSA PREVEDE CONCRETAMENTE LA PROPOSTA

La proposta di legge allo studio prevede l’intermediazione di un istituto bancario per permettere al beneficiario di sostenere fin da subito solo le spese non coperte dagli ecobonus. Individuato l’istituto a cui cedere il credito, il contribuente potrà trasmettere all’Agenzia delle Entrate il modello di opzione riportante il nome della banca cessionaria che lo ha sottoscritto. La banca recupererà il credito nelle attuali modalità dei contribuenti, ovvero in 10 rate annuali.

Le parole di Sara Moretto, Partito Democratico:

Oggi lo strumento delle detrazioni fiscali sconta il limite della durata nel tempo della loro effettiva fruizione ed esclude totalmente le fasce incapienti, ovvero i soggetti a più basso reddito.

Non va sottovalutato inoltre l’effetto di porre un freno al ricorso al lavoro nero che ancora oggi offre la percezione di una “convenienza” più immediata, preferibile al rimborso decennale. Rimane infatti ancora attrattivo, per alcuni, lo sconto immediato in cambio di una parziale non fatturazione dei lavori.

La proposta mette in campo un’opportunità che intende superare questi limiti.

NON VUOI PERDERE GLI AGGIORNAMENTI
IN MATERIA DI ECOBONUS?

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

 

Comments

comments

About La Redazione

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>