BREAKING NEWS
Home / ECOSOSTENIBILITÀ / Vetri e finestre: quali scegliere per ridurre le spese di climatizzazione
Vetri e finestre: quali scegliere per ridurre le spese di climatizzazione

Vetri e finestre: quali scegliere per ridurre le spese di climatizzazione

Se pensate che mantenere i vostri ambienti interni freschi nel periodo estivo senza esagerare con la climatizzazione artificiale sia una missione impossibile, scoprirete in quest’articolo che vi state sbagliando. Il segreto sta proprio nei vostri serramenti, anzi per la precisione dovrete prestare attenzione ai vostri vetri. Abbiamo già parlato in questo blog di serramenti ed efficienza energetica. Se state ristrutturando casa e dovete installare i nuovi serramenti , soffermatevi con attenzione nella scelta di quello che è l’optional vetri.

Edifici trasparenti, facciate vetrate e grandi aperture son senza dubbio esteticamente allettanti, ma energeticamente poco sostenibili. La scelta strategica va operata nel momento della scelta del serramento.

Tre sono gli aspetti su cui soffermarsi al momento della scelta del vetro.

1)Vetri e raffrescamento

In estate sono ideali vetri in grado di minimizzare il guadagno solare. In questo caso il vetro dovrà  permettere l’uscita della radiazione solare dall’ambiente attraverso il vetro: questo per evitare un effetto serra, e quindi un considerevole aumento delle temperature interne. I vetri adatti a questo scopo sono i vetri selettivi.

Mininimizza il guadagno solare con le finestre Synthesis di Bortoletto Serramenti

vetri

2)Vetri e riscaldamento

Per l’inverno invece le vostre finestre dovrebbero installare un vetro che non disperde il calore, e che d’estate rilascia il calore all’esterno.  Ricordate poi che che il calore si accumula anche internamente con le radiazioni infrarosse emesse dai corpi dell’ambiente (persone, computer, frigoriferi,ecc.). L’altra parte di calore è dovuta alla radiazione solare che una volta entrata non riesce più ad uscire. In questo caso sono i vetri basso emissivi ad essere perfetti.

3)Vetri e illuminazione

Un vetro che favorisce il raffrescamento estivo può servire a ridurre il consumo di energia elettrica. Un vetro assorbente grigio o azzurro ridurrà la radiazione entrante ma anche la quantità di luce naturale dell’ambiente. Se un vetro assorbente costringe ad accendere le luci in casa più del previsto, consumando energia elettrica non si raggiungerà lo scopo specificato e si otterranno solo sprechi energetici.

pag 24

Scopri i vantaggi di illuminare la tua casa con gli Alzanti scorrevoli Bortoletto Serramenti

Premesso che attualmente non esiste un vetro che possa soddisfare contemporaneamente i tre requisiti, non vi resta che analizzare attentamente questi tre aspetti e valutare il corretto vetro da installare. A questo potranno poi essere abbinati sistemi di controllo solare esterno come frangisole, tessuti filtranti e avvolgibili orientabili. In questo modo oltre ad ottenere il massimo comfort abitativo vi assicurerete un maggior risparmio in bolletta.

vetri illuminazione

Riscaldamento, raffrescamento e illuminazione, non sono ugualmente importanti in ogni zona del pianeta né su ogni prospetto di un edificio. All’equatore, tanto per fare un esempio, progettare vetri basso emissivi è inutile. Piuttosto si dovrebbe studiare e un tipo di vetro che eviti l’innalzamento eccessivo delle temperature interne. Allo stesso modo, un vetro di una facciata esposta a sud, sarà diverso da quello di una esposta a nord.

È chiaro, quindi, che non si può generalizzare: sarà compito del progettista analizzare le caratteristiche dell’edificio ed il suo contesto e privilegiare, nella scelta del vetro, il riscaldamento piuttosto che il raffrescamento o l’illuminazione.

Comments

comments

About La Redazione

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>